10 trucchi che ti faranno vendere di più (e tanto di più!) su Amazon spiegati uno per uno e subito attuabili. 

10 trucchi per vendere di più su Amazon! Ebbene si, oggi voglio condividere con te le strategie e i trucchi che ti faranno vendere di più (e meglio!) su Amazon.

Quindi veniamo subito a noi e ai 10 trucchi per vendere di più su Amazon.

1. Vendi su Amazon quello che i clienti vogliono 

Quello che per ogni venditore Amazon (e chiunque faccia business) dovrebbe essere scontato, in realtà non sempre lo è.

Questo vale soprattutto per i nuovi venditori Amazon.

Ovvero:

Il più importante segreto nell’arte del vendere è: scoprite quel che il cliente vuole ed aiutatelo ad ottenerlo.

Questo è quanto sosteneva Frank Bettger già decessi orsono e il tempo non l’ha mai smentito.

Nel corso dei decenni nulla è cambiato.

Il mestiere del bravo venditore e quindi anche il tuo come venditore Amazon, è vendere esattamente quello che il cliente desidera acquistare.

Ma cos’è che un cliente vuole comprare su Amazon?

Semplice! Un cliente su Amazon vuole comprare esattamente il prodotto che ricercherà -digitandone il nome- nella barra di ricerca Amazon (o Google, spesso le ricerche partono da qui!).

Avuti i dati di ricerca -volume di ricerca media mensile per un dato prodotto- e nome o al più categoria merceologica di riferimento, saprai quello che il cliente vuole comprare.

Facile, no?

Gli strumenti che possono essere usati al riguardo sono tanti, ma io vi consiglio -per semplicità d’uso e se non siete esperti in analisi di mercato- Jungle Scout.

Questo tool unisce ricerche su Amazon e volumi di vendita per prodotti già listati.

Ti rimando inoltre a questo mio articolo: Cosa vendere su Amazon? 3 modi per trovare i prodotti che vendono di più

Se invece, sei un nuovo venditore Amazon o vorresti diventarlo, potresti leggere: Come si fa a vendere su Amazon e farlo bene

2. Ottimizza il titolo delle tue inserzioni Amazon

Il secondo dei 10 trucchi per vendere di più su Amazon è -soprattutto se hai listato ex-novo il tuo prodotto con una nuova scheda, ma anche se la stai “condividendo” con altri venditori Amazon- quello di ottimizzarne il titolo.

Il titolo è strettamente legato a quello che l’acquirente Amazon vuole comprare (punto 1 di cui sopra) ovvero a quello che digiterà nella barra di ricerca.

Solitamente un titolo che funziona bene è del tipo: Marca prodotto + Nome prodotto + caratteristiche (esempio colore, dimensione, uso, etc).

Se un acquirente cerca una smart TV Samsung 40 pollici, digiterà pressapoco: “TV Samsung 40”. 

Altri accorgimenti per avere un’indicizzazione migliore sono poi i “Termini di ricerca” e le “Platinum Keywords” (da elencare nella scehda prodotto) e la descrizione generale del prodotto che andrà redatta con logiche SEO oriented per far trovare il tuo prodotto anche su Google. 

Fortunatamente l’algoritmo SEO interno di Amazon è relativamente piu semplice di quello Google.

3. Feedback, feedback e ancora feedback

Ogni prodotto listato su Amazon genererà tante più vendite quanto maggiore sarà il numero di feedbacks -o recensioni che dir si voglia- rilasciati dai clienti su Amazon.

Le recensioni hanno l’obiettivo di accrescere la “credibilità” di un prodotto verso l’acquirente finale e tanto più saranno e con un punteggio medio intono a 4, tanto più il prodotto scalerà nella rispettiva classifica di appartenenza.

Un miglior “piazzamento” nella classifica di appartenenza farà in modo che il prodotto venga mostrato tra i primi risultati di ricerca.

Un prodotto che sarà visualizzato prima di altri prodotti concorrenti genererà più visualizzazioni clienti e di conseguenza più vendite.

Quante vendite in più? Anche del 500% maggiori rispetto a un prodotto mostrato più in basso di solo qualche posizione.

Le recensioni dovrebbero inoltre essere sempre rilasciate come “Acquisto verificato”. Quindi inutile fare i furbi.

Inoltre, più lunghe saranno, magari con parole che richiamano il titolo/descrizione del prodotto -meglio anche se corredate con foto- e meglio sarà.

Come fare per ottenere recensioni su Amazon? Qualche giorno dopo la conclusione dell’acquisto invia un messaggio all’acquirente e richiedi una recensione.

4. Prezzo 

Il quarto dei 10 trucchi per vendere di più su Amazon è il prezzo.

Su Amazon, a meno che non si tratti del tuo prodotto “fatto in casa” o di un prodotto per il quale hai l’esclusiva su un determinato mercato, un fattore determinate per generare più vendite è costituito dal prezzo.

Quindi stabilito il tuo obiettivo di vendita/fatturato, decidi come vorrai raggiungerlo; ovvero se con una strategia di solo prezzo, volume o mix.

a) Esempio strategia di prezzo (alta concorrenza)

Obiettivo fatturato: 1.000 euro

Prezzo: min. 20 euro / max 26 euro / medio 23 euro

Volume di vendita al prezzo medio di 23 euro: 43 pezzi

Volume di vendita al prezzo minino di 20 euro: 50 pezzi

b) Esempio strategia di volume (bassa concorrenza)

Obiettivo fatturato: 1.000 euro

Prezzo: 26 euro

Volume di vendita: 38

Naturalmente, quelli di cui sopra sono esempi “ideali” che il più delle volte non potranno essere riproposti su Amazon.

Quello che devi però sempre aver ben chiaro sono:

1. Obiettivi di vendita (fatturato);

2. Prezzo minimo di vendita del prodotto che è dato dal costo complessivo del prodotto + margine minimo – tutti i costi accessori e tasse.

Il prezzo è un parametro importante è spesso fa la differenza tra i venditori che sopravvireranno su Amazon e quelli che dopo qualche mese chiuderanno bottega.

A tal proposito di invito a leggere: Diventare venditore Amazon di successo. 10 cose che devi sapere se vuoi esserlo anche tu

5. Parole chiave

Già nel punto 2 di questa lista sui 10 trucchi per vendere di più su Amazon ti ho accennato all’importanza delle parole chiave.

I termini che gli acquirenti Amazon usano per ricercare un determinato prodotto cambiano in continuazione.

Per questo motivo, una parola -o per meglio dire una Keyword- che solo una decina di giorni fa andava bene, oggi potrebbe non più funzionare.

Ci sono un’infinità di tools che puoi usare per non perdere mai il posizionamento che a fatica hai guadagnato.

Tra i principali -alcuni gratuiti e altri no- ci sono  SEMRushAhrefsCamelCamelCamel o qualsiasi altro tu sceglierai di usare.

6. Foto (e video)

Uno dei modi più veloci per attirare l’attenzione di un potenziale acquirente Amazon è una bella foto di alta qualità e originale.

Amazon consiglia foto di almeno 1.000 x 1.000 pixel. Una qualità in pixel maggiore sarà ancora meglio.

Quando scrivo “originale” intendo, invece, foto che non siano dei copia/incolla.

Anche se non siete dei fotografi professionisti seguite queste semplici regole:

  • Fotografare i prodotti con luce naturale;
  • Non usare flash;
  • Se avete un cavalletto ben venga;
  • Usare sfondi possibilmente neutri ancora meglio se bianchi;
  • Fotografare da più angoli il prodotto;
  • Fare delle foto che ritraggono l’uso del prodotto in situazioni reali;
  • Se hai delle nozioni -anche base di Photoshop o di qualsiasi altro editor per foto- usale per dare uno sfondo bianco alle tue immagini.

Amazon -a sua discrezione- potrebbe anche concederti di inserire un video. Se hai questa possibilità, usala per far vedere come il prodotto funziona.

Tieni a mente una cosa: un cliente solitamente decide di acquistare in meno di 5 secondi. E in questa frazione di tempo l’immagine gioca un ruolo chiave.

7. Scheda prodotto

Se si tratta di un prodotto che andrai a listare ex-novo su Amazon cura per bene la relativa scheda prodotto.

Usa testi SEO oriented e se punti con forza su un prodotto redigi la scheda in HTML in modo che la tua inserzione si presenterà a tutti gli effetti come una pagina di un mini-sito web.

Una scheda prodotto ben fatta comunica professionalità e affidabilità al cliente.

8. Backlinks

Se ne hai la possibilità porta traffico sulla pagina Amazon del tuo prodotto.

Come? Tramite articoli di blog, post facebook (anche paid), newsletter, etc.

Tante più visualizzazioni farà una pagina, tanto più il ranking migliorerà.

Tanto più il ranking migliorerà, tanto più le visualizzazioni aumenteranno.

Tanto più le visualizzazioni aumenteranno, tanto più le vendite cresceranno.

Semplice!

9. Pubblicità su Amazon

Strettamente collegato al punto 8 dei 10 trucchi per vendere di più su Amazon, c’è il lancio di campagne pubblicitarie direttamente tramite Amazon.

Una campagna pubblicitaria Amazon -il funzionamento è un mix tra quelle di Google Ads e facebook- porterà più click (traffico) alla scheda del tuo prodotto e questo ti aiuterà a generare più vendite.

Naturalmente la corretta impostazione della campagna, che dipenderà dal budget, conoscenza e dalla concorrenza sulle stesse keywords, farà il resto.

In generale per spingere un prodotto sarà necessario un budget pubblicitario maggiore nelle prime settimane.

Una campagna pubblicitaria non è mai un costo! Si tratta di un investimento. 

10. Rispetto delle regole Amazon

Come spesso accade, uno dei modi più semplici per aumentare le vendite su Amazon e mettere in pratica trucchetti -sui quali non scriverò una parola- vietati.

Risultato: il vostro account sarà sospeso (migliore delle ipotesi), bloccato parzialmente o del tutto bloccato.

Consiglio: non prendere MAI in considerazione chi vi promette il successo in un mese. Magari arriverà, ma al secondo mese vi ritroverete con un account probabilmente bloccato.

Cosa significa? Che non sarete più di utilizzare i vostri dati (documento identità e carta di credito in primis) per registrarne uno nuovo.

In altre parole sarete bannati da Amazon. 

Conclusioni (IMPORTANTI) e 11 trucco!

In questo articolo ti ho illustrato i 10 trucchi per vendere di più su Amazon e ti assicuro che se eseguiti -più o meno- come nell’ordine funzionano e ti faranno fare soldi con Amazon.

Naturalmente, la teoria e una cosa e la pratica è altro.

Per generare più vendite su Amazon parti sempre dal presupposto che per Amazon quello che più conta è il cliente finale e la sua soddisfazione.

Pertanto, una volta trovato il prodotto che il cliente vuole -1° trucco e valido per chiunque voglia fare business-, assicurati che tutto il resto; dalla scheda prodotto, foto e uso di keywords sia ottimizzato al massimo per il prodotto che stai vendendo.

Non dimenticarti che la probabilità di aumentare le tue vendite dipenderà dal traffico (visitatori) alla tua pagina prodotto.

Per cui investi in backlinks e pubblicità -sia paid che organica-.

Infine, come 11° trucco, in aggiunta ai 10 trucchi per vendere di più su Amazon, non dimenticare mai una cosa: pazienza.

I risultati non possono essere raggiunti da un giorno all’altro.

Per cui se ti manca la giusta esperienza dovrai probabilmente sbagliare più di qualcosa e imparare.

Se invece desideri un mio aiuto per partire subito alla grande e con rischi prossimi allo zero, contattami da questa pagina o mandami un messaggio usando i bottoni che trovi a lato.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!

Share This