Amazon Business Model Pro & Conto e qual è quello migliore per vendere su Amazon.

Amazon business model ovvero la strategia che meglio si adatta per vendere su Amazon sarà cruciale per il successo del vostro business.

Solo perché tutti possono registrarsi per vendere su Amazon, non significa che tutti avranno successo.

A tal proposito ho anche scritto questo articolo: Come vendere e guadagnare su Amazon. La verità che non a tutti piacerà.

In questo articolo voglio illustrarvi alcuni dei Pro e Contro dei vari Amazon business model, così da poter decidere qual è il migliore per voi.

Quante risorse avete a disposizione?

Ogni Amazon business model richiede risorse in termini monetari, di competenze e di tempo assai diverse.

Quindi prima di intraprendere un business su Amazon è sempre bene quantificare tutto con la massima cura.

Inoltre, è sempre meglio non mentire a voi stessi quanto a punti di forza e debolezza.

Le tre domande alle quali alle dovreste rispondere sinceramente sono:

  1. Quanto denaro ho a disposizione per partire per vendere su Amazon?
  2. Quanto tempo posso dedicare quotidianamente a questa attività?
  3. Di quale aiuto esterno ho bisogno?

Al riguardo potrebbe interessarti questo post: Come si fa a vendere su Amazon e farlo bene

Amazon Private Label

Se avete abbastanza soldi, ma anche con cifre più contenute, allora un Private Label è un Amazon business model che potrebbe fare al vostro caso.

Con un Private Label acquisterete prodotti da terze parti (produttori o fornitori) e li marchierete con il vostro brand registrato.

Se vuoi registrare il tuo brand possiamo aiutarti. Vai a questa pagina per saperne di più.

I prodotti in Private Label con marchio registrato sono quelli che su Amazon la fanno da padrone.

Pro

  • Potrete stampare il vostro brand sui prodotti e confezioni e spesso deciderne i dettagli (colore, design, etc.).
  • Potrete decidere la quantità che vorrete produrre (solitamente maggiore di 1000 pezzi);
  • Molto spesso si tratterà degli identici prodotti venduti anche da brand più famosi, ma voi avrete il vantaggio di vendere lo stesso prodotto a un prezzo minore.
  • I prodotti con un brand proprio sono quelli che si vendono di più su Amazon. Per cui l’investimento nella registrazione di un marchio è più che ripagato dal maggior volume di vendite.

Contro

  • Creare un marchio comporta spese aggiuntive iniziali.
  • Bisogna lavorare bene nel costruire una reputazione solida sul brand proprio perché gli acquirenti ancora non lo conoscono.
  • Dovrete saper redigere una scheda prodotto che possa comparire tra i primi risultati di ricerca per le parole chiave.
  • Bisogna creare una relazione di fiducia con i propri produttori e fornitori.

Alcuni suggerimenti per trovare i prodotti private label da vendere su Amazon a questo link: Cosa vendere su Amazon? 3 modi per trovare i prodotti che vendono di più.

Inoltre, potreste anche pensare di usare JungleScout che è un tool che vi permetterà di trovare con estrema facilità i prodotti che stanno vendendo meglio.

Amazon Wholesale

Vendere in Wholesale su Amazon comporta l’acquisto di un prodotto brandizzato (esempio: Samsung o altro marchio noto) al prezzo del distributore ufficiale.

Solitamente questo Amazon business model comporta prezzi di vendita e profitti su Amazon più alti.

Pro

  • I prodotti sono relativamente semplici da trovare a patto che potrete accedere ai canali di distribuzione ufficiali.
  • L’inventario può essere riassortito in linea con quelle che sono le reali vendite.
  • Vendere un prodotto già conosciuto significherà spendere un budget ridotto o pari a zero in pubblicità.

Contro

  • La competizione su molti dei prodotti brandizzati può essere alta su Amazon. Prima di pensare a questo business model Amazon, costruite con accuratezza il pricing. Studiate attentamente la concorrenza partendo da numero di venditori presenti.
  • Se siete dei novelli venditori le possibilità di accedere ai distributori ufficiali sono limitate.

Dropshipping

Il dropshipping su Amazon è una tipologia di business model non adatta per vendere su Amazon.

Inoltre, le policies Amazon vietano questa particolare modalità di vendita.

I tempi di spedizione, relativa consegna e di eventuali resi sono infatti spesso superiore alla media e questi potrebbero comportare una performance del venditore (misurata da Amazon) bassa.

Tradotto: le schede dei relativi prodotti sarebbero sospese.

Pertanto, su questo Amazon Business model non mi dilungherò.

Nella mia esperienza con centinaia di venditori Amazon, i pochi -avvisati- che hanno voluto insistere su questo business model non hanno avuto nessun successo.

Arbitraggio su Amazon

L’arbitraggio su Amazon e un business model Amazon che merita invece attenzione.

Questo Amazon business model presuppone che sappiate trovare qualche oggetto relativamente poco costoso per voi, ma molto desiderato dai potenziali acquirenti.

Se un prodotto è fortemente ricercato su Amazon e la concorrenza è bassa o nella migliore delle ipotesi è pari addirittura a zero, farete affari d’oro.

amazon business model arbitraggio

Esempio di arbitraggio relativo a un prodotto. Vendite relative al 14 Aprile 2020

Pro

  • Non dovrete investire sulla registrazione del marchio. Il prodotto è già famoso ai potenziali clienti.
  • Avrete costi operativi bassi. Buona parte dei vostri costi saranno solo quelli relativi alle commissioni di vendite Amazon e di eventuale stoccaggio (AMAZON FBA).

Contro

  • Se siete dei novelli venditori Amazon, trovare prodotti sui quali puntare non sarà facile.
  • In alcune categorie merceologiche -vedi Elettronica- dovrete sempre anticipare le tendenze del momento.

Conclusioni

Qualunque sia il business model Amazon che sceglierete, valutate sempre attentamente se è nelle vostre possibilità.

Quando parlo di possibilità intendo possibilità -oltre che economiche- anche legate alla vostra specifica esperienza nel campo delle vendite.

Mekitisi nasce per potervi offrirvi tutti i servizi di cui un business Amazon ha bisogno. Per scoprire tutti i servizi visita questa pagina.

Se desideri aiuto per vendere su Amazon, mandami un messaggio usando i bottoni che trovi a lato o vai sulla pagina dei contatti.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!

Share This