1. Home
  2. Startup
  3. Dove aprire società estero online da remoto per pagare meno tasse

Una lista dei Paesi dove è possibile aprire una società direttamente dal divano di casa tua.

Dove aprire una società estero online anche da remoto? Dove costituire una società per pagare meno tasse? Posso aprire una Partita IVA italiana per mia la società estera?

Queste sono tra le domande che sempre più spesso mi vengono rivolte dai miei clienti, molti dei quali sono nomadi digitali, imprenditori e-commerce o venditori Amazon, aziende crypto e startup digitali.

In questo articolo ti guiderò su cosa dovresti considerare prima di decidere di aprire una società all’estero online e quali sono i paesi migliori -per burocrazia snella e minore pressione fiscale- per avviare un business anche da remoto.

Cose che devi considerare prima di costituire un’azienda all’estero

Quando scegli un paese (ndr. giurisdizione) dove aprire una società per la tua azienda o startup non dare mai niente per scontato. 

Altra cosa: non fidarti mai troppo del consiglio di “amici” e “venditori” di società estere già costituite! Fai sempre -e prima di tutto le tue ricerche- e nel caso consulta qualcuno che ne sa più di te… tipo il sottoscritto.

I fattori generali che dovresti attentamente valutare e analizzare prima di aprire una società all’estero sono i seguenti:

  1. Quanto è facile costituire, ma anche dissolvere/liquidare (ndr. chiudere) la società estera anche da remoto senza avvocati, notai, etc?
  2. Reputazione del Paese nel quale si intende incorporare la società e stabilità economica e politica dello stesso.
  3. Quanto è facile aprire un conto corrente aziendale per la società.
  4. La tasse.
  5. La burocrazia.
  6. I documenti da sottomettere per l’incorporazione.
  7. La possibilità di poter usare gateway di pagamento come PayPal, Stripe, Google Pay, etc.
  8. I costi generali (mantenimento società, contabilità, etc).
  9. Possibilità di aprire Partita IVA per società estera (ad esempio tramite OSS)
  10. Ottenere licenze se si vuole operare in specifici settori (esempio: crypto).

Naturalmente, a seconda del tipo ed esigenze di business, potrebbero poi essere presi in considerazione anche altri fattori.

Criteri usati nello stilare la lista dei paesi dove aprire società estera online

Nel redigere la lista dei Paesi dove poter aprire una società estera online, mi sono basato sulla mia esperienza professionale di consulente e advisor per diversi imprenditori e startupper, oltre che sulle mie esperienze imprenditoriali dirette.

Nella lista che segue, ho volutamente omesso alcuni paesi che per diversi motivi si sono dimostrati sotto le aspettative per:

  • costi operativi;
  • rigidità burocratiche;
  • altre problematiche emerse dopo la costituzione di società da parte dei clienti.

I Paesi nei quali non mi sentirei di consigliare l’apertura di una società per non residenti al momento sono: Belize, Cipro, Estonia, Dubai, Bulgaria, Slovenia e Panama. 

Quali sono i paesi consigliati per aprire società all’estero su internet?

Quelle che trovi sotto, sono le nazioni in cui -con documenti ben compilati e meglio se con l’aiuto di un partner esterno che ti supporti durante il processo d’incorporazione- puoi aprire una società estera online. 

Nota: l’ordine è puramente casuale.

1. British Island

Le British Island (ndr. Isole Vergini Britanniche) sono tra le principali giurisdizioni offshore.

Uno dei principali vantaggi di registrare la propria società nelle Isole Vergini britanniche è la possibilità di legare il conto corrente della società con quelli aziendali presenti in altre giurisdizioni, tra cui: Hong Kong e Singapore.

Altri vantaggi di aprire una società offshore alle British Island sono:

  • legislazione flessibile
  • tasse e IVA pari allo 0%
  • alta reputazione internazionale
  • oltre il 40% delle società offshore a livello mondiale sono registrate nelle British Island
  • Ottima giurisdizione se la tua azienda opera in ambito crypto.

Attenzione: se la tua società opera in determinati settori: scommesse, servizi di casinò, investimenti, etc. non ti sarà possibile incorporarla.

2. Hong Kong

Hong Kong è una delle mete preferite, soprattutto dai nomadi digitali, come sede per un’azienda estera.

A Hong Kong è possibile aprire una società online da remoto.

Il paese gode di un’ottima reputazione a livello internazionale ed una giurisdizione consigliata soprattutto per aziende di piccola-media entità.

Le tasse per cittadini esteri non residenti fiscalmente ad Hong Kong sono pari al 16,5%.

Aprire un conto corrente con una banca ad Hong Kong è inoltre possibile anche da remoto.

3. Regno Unito

Il Regno Unito, anche dopo la Brexit resta ancora il paese preferito per aprire una LTD da parte di molti imprenditori europei e non.

Aprire una società in Inghilterra richiede un giorno lavorativo e tutto il necessario può essere fatto online.

Aprire un conto corrente in Inghilterra con un banca o con un gateway di pagamento è possibile online.

Le tasse sono pari al 19% dei profitti aziendali (il netto dei ricavi meno i costi).

La gestione di una LTD inglese è poi economica e flessibile grazie alla ridottissima burocrazia (per esperienza personale, non penso che al mondo si trovi di meglio!)

Infine, il Regno Unito come firmatario di molteplici trattati sulla doppia imposizione del reddito, impedisce che quest’ultimo ti venga tassato due volte evitando di incorrere in esterovestizioni dei redditi.

L’Inghilterra in particolare- è la giurisdizione perfetta dove costituire una holding, ma anche per la sede della tua startup (top per fintech, AI, games!) ed aziende di qualsiasi dimensione.

4. Georgia

Attualmente la Georgia risulta essere una delle mete preferite per gli imprenditori che operano soprattutto nel campo IT.

Per aprire una società in Georgia da remoto sono solitamente necessari dai 2 ai 3 giorni lavorativi e le banche, per business online, solitamente non fanno problemi per aprire un conto corrente.

Le tasse sono pari al 15% (0% per le aziende che operano nell’IT).

La Georgia è un paese dall’economia stabile e che gode di una buona reputazione a livello internazionale.

5. Delaware e Wyoming

Il Delaware e il Wyoming sono due Stati -di fatto offshore- nel cuore degli Stati Uniti d’America.

Le tasse sono pari allo 0%.

La società può essere costituita online da remoto e aprire un conto corrente business è anch’esso possibile online (qualche volta ci potrebbero essere difficiltà).

Molte aziende di servizi, crypto e IT scelgono queste giurisdizioni.

6. Malta

Aprire una società estera a Malta può essere un’opzione interessante per via di un’aliquota fiscale del 5%.

Inoltre, per via degli accordi commerciali con l’UE, nomadi digitali e imprenditori tradizionali possono beneficiare di varie opportunità bancarie per aprire un conto corrente con una delle banche locali.

Malta è poi il paese più economico per ottenere una licenza commerciale trasferibile nell’Unione Europea (UE).

7. Danimarca e Norvegia

Altri Paesi che potresti considerare per aprire una società estera da remoto sono poi Danimarca e Norvegia.

Le tasse per direttori non residenti sono davvero basse, tutto dall’apertura della società al conto corrente può essere fatto da remoto e ogni comunicazione fatta digitalmente.

Conclusioni

In questo articolo, basato sulla mia esperienza professionale nell’affiancare imprenditori e startupper, ti ho parlato di dove poter aprire una società all’estero anche da remoto. 

Prima di costituire una società all’estero analizza attentamente i fattori che ti ho elencato sopra e conduci una valutazione di costi/benefici pensando all’operatività quotidiana della tua società.

In questa lista ti ho incluso 9 paesi: British Island, Malta, UK, Danimarca e Norvegia, Delaware e Wyoming, Georgia, Hong Kong, dove puoi aprire una società estera online anche da remoto e per ogni paese ti ho dato delle informazioni generali.

Dove conviene aprire una società all’estero è una decisione estremamente importante e dipende in buona parte dal tipo di business che conduci o vorrai condurre.

Se desideri un supporto qualificato e basato sull’esperienza pratica sentiti libero/a di contattarmi.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Tieniamoci in Contatto!

2 + 8 =

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!