1. Home
  2. Amazon
  3. Come calcolare il prezzo di vendita di un prodotto su Amazon con IVA

In questo articolo ti spiego con un esempio pratico come devi calcolare il prezzo di vendita di un prodotto su Amazon con IVA e gli errori che non devi commettere.

Oggi voglio ritornare a scrivere di un argomento già discusso, ovvero il calcolo prezzo vendita su Amazon di un prodotto con IVA.

Il prezzo di vendita di un prodotto su Amazon è una delle principali discriminanti del tuo successo su Amazon e nell’e-commerce.

Spesso arrivano nella mia casella email messaggi di venditori Amazon (non miei clienti!) che mi scrivono di star perdendo soldi.

Uno degli ultimi messaggi ricevuti è stato: “pensavo di guadagnare il 30% sulla vendita dei miei prodotti, ma invece ci ho già rimesso 20.000 euro, dove sto sbagliando?”

Risposta breve: hai fatto male i tuoi calcoli.

In un altro mio post ti ho già parlato di quanto costa vendere su Amazon.

In questo articolo, invece, voglio guidarti passo dopo passo a calcolare correttamente il prezzo di vendita IVA compresa di un prodotto venduto o che andrai a vendere su Amazon per evitarti di perdere soldi.

A molti venditori, purtroppo sfugge il concetto di IVA a debito, a credito e da versare.

La stessa logica di pricing si applica anche su altri marketplace e più in generale nell’e-commerce.

Perché fissare il giusto prezzo di vendita su Amazon è fondamentale per la riuscita dei tuoi affari?

Calcolare l’esatto prezzo di vendita su Amazon IVA inclusa per i tuoi prodotti è fondamentale per almeno due motivi.

  1. Il primo, ma anche il più scontato: fissare un prezzo di vendita che non tenga conto di tutti i tuoi costi, dell’IVA che andrà versata e di un giusto margine (ndr. ricarico) ti porterà a vendere il tuo prodotto sottocosto. In altre parole: a rimetterci dei soldi.
  2. Il calcolo prezzo vendita su Amazon di un prodotto eseguito in modo corretto rappresenterà la principale discriminante dalla quale partire per capire se un prodotto potrà o meno generare un numero consistente di vendite.

Se il prezzo di vendita su Amazon del tuo prodotto è superiore alla media di altri prodotti simili sul mercato, allora il tuo prodotto avrà poche possibilità di essere venduto o di generare buoni volumi di vendita.

Per il secondo punto di cui sopra, immagina, dopo aver eseguito il calcolo prezzo vendita Amazon di ritrovarti con un prezzo di vendita pari a 10 euro per il tuo prodotto.

Se i tuoi concorrenti vendono il tuo stesso prodotto (come spesso accade) o prodotti più o meno simili, diciamo a 7 euro, allora, pur avendo fatto correttamente tutti i tuoi calcoli, il tuo prodotto sarà comunque fuori mercato.

In questo caso non ti converrebbe venderlo su Amazon, ma investire il tuo denaro a (ri)-pensare a cosa vendere su Amazon o cominciare a pensare ad altri marketplace.

Perché non dovresti usare il calcolatore dei costi Logistica di Amazon

Tanti sono i venditori Amazon che per calcolare il prezzo di vendita su Amazon di un prodotto usano il calcolatore dei costi Logistica di Amazon che trovi a questo link.

Bene, se sei uno di questi venditori ti consiglio di non usarlo o di usarlo solo quando strettamente necessario.

Tra un po’, continuando a leggere questo articolo, ti dirò quando usarlo.

Come già si evince dal nome dello strumento, ovvero: “Calcolatore dei costi Logistica di Amazon”, questo tool è finalizzato al calcolo dei costi di logistica.

Per cui, il calcolatore Amazon, non ti da nessuna indicazione su quello che dovrebbe essere il prezzo di vendita del tuo prodotto su Amazon.

Inoltre, alcune voci di questo strumento, in particolare: “Profitto Netto” e “Margine Netto” sono completamente fuorvianti e possono indurti a commettere errori grossolani.

Il Calcolatore dei costi Logistica di Amazon può essere invece usato per il calcolo:

  • Delle commissioni di vendita su Amazon;
  • Delle tariffe di logistica su Amazon.

Due parole in più sull’IVA Amazon

L’IVA è una partita cosiddetta finanziaria, ovvero un credito o debito verso l’Erario.

Per farla breve -purtroppo un articolo di un blog non può sostituire un esame universitario di ragioneria o economia aziendale e né un diploma in ragioneria- l’IVA non dovrai mai considerata come un costo o un ricavo.

Il problema?

Molti venditori, soprattutto all’inizio, considerano l’IVA su Amazon come un ricavo e fanno (di conseguenza) male i loro conti.

Purtroppo, in giro su YouTube e anche su altri blog, molti “esperti” fanno passare l’IVA come parte integrante del ricavato della vendita prodotti.

Non so se questo sia dovuto a malafede o ignoranza. Io penso ad entrambe.

A questo riguardo ti consiglio di leggere anche: Si guadagna con Amazon solo se non abbocchi alla bufala del fatturato

Se hai aderito al programma Paneuropeo di Amazon e stai quindi vendendo e stoccando i tuoi prodotti anche all’estero, dovresti tener anche conto del regime IVA OSS per Amazon FBA e di diverse aliquote IVA a seconda del paese di vendita.

Come calcolo il prezzo di vendita di un prodotto su Amazon?

1. Calcolo Costo Prodotto Amazon

Capito che il Calcolatore dei costi Logistica di Amazon non è lo strumento da usare per il calcolo prezzo vendita su Amazon, la tua domanda nasce spontanea: come calcolo il prezzo di vendita dei miei prodotti su Amazon con IVA?

La metodologia più semplice (io consiglio di utilizzare un file in excel) è la seguente.

1. Fai una lista di tutti i costi relativi al prodotto che intendi vendere o stai già vendendo su Amazon IVA esclusa.

Questi costi, a grandi linee, saranno:

  • Costo prodotto da fornitore;
  • Costo spedizione prodotto da fornitore;
  • Eventuali costi di sdoganamento (in questo caso detraibili. Parlane con il tuo commercialista o fiscalista!);
  • Costi di invio a FBA (con il tuo corriere o il partner di Amazon) se hai aderito al programma Amazon FBA;
  • Costi per Amazon ADS per la promozione del tuo prodotto (se usi campagne pubblicitarie);
  • Altri costi che vorrai considerare, esempio: quota parte costi commercialista, eventuali consulenti, il tuo costo orario, costo uffici, leasing, etc.

La somma di tutti questi costi ti darà il costo del tuo prodotto IVA esclusa.

2. Aggiungi a tutti i costi di cui sopra, il loro relativo ammontare IVA.

A questo punto avrai un totale costo prodotto (IVA esclusa) per il tuo prodotto e un importo IVA (in questo caso si tratterà di IVA a credito).

2. Commissioni di logistica Amazon

Ora ti servirà conoscere:

  • Le commissioni di vendita su Amazon per il tuo prodotto;
  • Le tariffe di logistica Amazon FBA o in alternativa i costi di logistica usando il tuo corriere.

Per le commissioni di vendita e logistica Amazon puoi usare il calcolatore Amazon.

Prima però di farlo, continua a leggere questo articolo.

3. Prezzo vendita prodotto Amazon

La commissione di vendita su Amazon è una percentuale applicata al prezzo (IVA inclusa) del tuo prodotto su Amazon.

In genere questa commissione, anche detta segnalazione di vendita Amazon, è ricompresa tra il 14 e il 16%.

Supponiamo che il prezzo di vendita del tuo prodotto sia di 20 euro e la segnalazione di vendita sia pari al 15%.

Allora, l’ammontare della segnalazione di vendita sarà di 3 euro (il 15% di 20 euro).

Sul prezzo di 20 euro va inoltre calcolato l’importo IVA a debito.

Nel caso dell’aliquota ordinaria corrente al 22%, l’IVA a debito sarà quindi pari a 3,61 euro.

4. Calcolo dell’IVA debito o a credito

La differenza tra l’IVA a debito e a credito porta all’ammontare IVA che andrà versato o meno all’Erario.

Esempio di calcolo del costo e prezzo di vendita di un prodotto su Amazon

Un esempio, con numeri reali vale più di mille parole, quindi facciamolo subito in modo che tu possa avere le tue idee più chiare possibili.

L’IVA nel nostro esempio è calcolata all’aliquota del 22%.

Supponiamo di acquistare un prodotto dal nostro fornitore sostenendo i seguenti costi:

  • a) Costo prodotto 5 euro (IVA esclusa) – Importo IVA: 1,10 euro;
  • b) Costo spedizione 1 euro (IVA esclusa) – Importo IVA: 0,22 euro;
  • c) Costo invio a FBA 1,50 euro (IVA esclusa) – Importo IVA: 0,33 euro.

Costo totale (a+b+c) = 7,50 euro (IVA esclusa) e importo IVA a credito di 1,65 euro.

Ipotizziamo di fissare il prezzo di vendita del nostro prodotto a 20 euro IVA inclusa, con una commissione per la segnalazione di vendita del 15% e dove la tariffa di logistica Amazon è pari a 2 euro.

In questo caso avremo:

  • d) Importo per segnalazione di vendita: 3 euro (ovvero il 15% su 20 euro)
  • e) Tariffa di logistica Amazon 2 euro (valore ottenuto usando il calcolatore di logistica di Amazon)
  • IVA a debito pari a 3,61 euro sul prezzo finale di 20 euro, ovvero = (20 : 122) x 22.

A questo punto abbiamo tutti i numeri per poter calcolare il nostro costo prodotto e l’IVA che saranno rispettivamente pari a:

Costo totale prodotto + logistica (a+b+c+d+e) = 5+1+1,50+3+2= 12,50 euro

IVA a debito = 3,61 euro

IVA a credito (a+b+c) = 1,65 euro

Quanto guadagno e qual è il margine del prodotto venduto su Amazon?

Ora che abbiamo tutti gli elementi per poter calcolare il reale guadagno del prodotto su Amazon, non mi ci resta che capire quanto mi sto mettendo realmente in tasca.

Ricapitolando abbiamo:

  • Prezzo di vendita del nostro prodotto su Amazon: 20 euro;
  • Tutti i costi associati al prodotto: 12,50 euro;
  • IVA a credito: 1,65 euro;
  • IVA a debito: 3,61 euro.

Il mio guadagno o, se ti piace di più, quanto ti stai mettendo in tasca, sarà quindi pari a:

Prezzo di vendita – Tutti i costi – IVA a debito = 20-12,50-3.61= 3,89 euro (anche detto margine prodotto o profitto netto)

Il margine prodotto percentuale sarà invece pari a: Guadagno/Prezzo x 100= 3,89/20×100= 19,45%.

L’IVA da versare sarà invece data da: IVA a debito – IVA a credito = 3,61-1,65= 1,96 euro.

Quali sono gli errori commessi da tanti venditori Amazon (e non solo)?

Molti venditori Amazon, erroneamente includono l’importo IVA da versare e/o l’IVA a debito -nel nostro caso pari a 1,96 euro- nel margine prodotto.

Se infatti, gli importi IVA a credito e debito e il relativo ammontare da versare all’erario non vengono correttamente calcolati o esclusi dal computo, un venditore si ritroverebbe con un margine prodotto più alto, portandolo a credere di star profittando di più.

Riprendendo il nostro esempio, con un prezzo prodotto al pubblico di 20 euro, se l’importo IVA non venisse considerato, ci ritroveremmo con un margine prodotto complessivo di 5,85 euro (3,89 euro di reale margine + 1,96 euro di IVA da versare), per cui più alto di 1,96 euro rispetto al margine reale.

Nell’immagine sotto puoi vedere per l’appunto l’errore.

Il “Profitto netto” che ci è restituito se avessimo usato il Calcolatore dei costi di logistica di Amazon è di 1,96 euro più alto rispetto al reale profitto.

Perché? L’importo IVA da versare, per l’appunto 1,96 euro, non è contemplato da questo calcolatore. Lo stesso errore viene fatto anche da tanti venditori pur non usando il calcolatore.

calcolatore logistica di amazon

Nella Redditività netta il calcolatore di logistica di Amazon non considera gli importi IVA da versare e restituisce un “Profitto netto” maggiore del reale inducendo in errore i venditori che lo utilizzano.

Altro errore comune è quello di non riflettere correttamente nel prezzo di un prodotto venduto online tutta una serie di costi fissi (commercialista, affitto locali, etc.).

Ultimo errore comune nel calcolo prezzo vendita Amazon di un prodotto è quello di iniziare il computo dal costo e non dal prezzo di vendita.

Come hai visto nel mio esempio, le commissioni di vendita si applicano sul prezzo di vendita e non sul costo.

Altri errori sono meno frequenti, ma non per questo meno gravi.

Alcune precisazioni su questo articolo

L’esempio del calcolo prezzo vendita Amazon di cui sopra, copre almeno l’80% della casistica dei prodotti che vengono messi in vendita su Amazon.

Questo esempio prende in considerazione un solo prodotto e non un catalogo di prodotti e tiene conto, per rendere agevole la tua comprensione, solo le principali voci di costo.

Per cui il mio consiglio è quello di farsi seguire, qualora voi non siate in grado di farlo autonomamente, da un consulente come me che saprà, oltre che guidarvi in questi calcoli, anche redigere il conto economico del vostro intero business online per evitarvi amare sorprese.

Inoltre, l’esempio di cui sopra è stato fatto per vendite a livello nazionale e tenendo conto solo delle principali voci di costi (per non complicare troppo la cosa, non ho appositamente inserito costi di altro tipo come: uffici, cancelleria, leasing, etc).

Conclusioni

In questo articolo ti ho illustrato come fare il calcolo prezzo vendita su Amazon tenuto conto anche dell’IVA per un prodotto.

Calcolare in modo corretto il prezzo di vendita IVA incluso dei vostri prodotti su Amazon è di fondamentale importanza per capire se ci stai davvero guadagnando, per capire qual è l’importo IVA da versare e se i tuoi prezzi sono davvero concorrenziali su Amazon.

Nell’articolo ti ho anche spiegato la differenza tra IVA a credito e debito, ma soprattutto come calcolarla.

Nella parte finale del post ti ho incluso i 3 errori più comuni commessi da tanti venditori Amazon nel calcolo prezzo vendita Amazon dei loro prodotti.

Se sai bisogno dell’aiuto di un consulente esperto di business online non esitare a contattarmi usando i bottoni a lato o il modulo di contatto sotto.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Tieniamoci in Contatto!

15 + 14 =

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!