1. Home
  2. Crypto
  3. Cash Out crypto senza usare una banca o un exchange

Come prelevare le tue cripto in contanti senza passare per una banca o un exchange

Oggi voglio dedicare un articolo su come fare il cash out delle tue crypto senza passare per una banca o un exchange.

Sono sicuro che se investi in cripto, più volte avrai pensato a come fare il cash-out delle tue criptovalute senza passare per un una banca o il solito exchange centralizzato.

Bene, intanto, ti anticipo che ci sono diverse opzioni disponibili e che potresti considerare. 

In questo post, ti illustrerò alcune soluzioni legali di cash out e semplici strategie che puoi mettere in pratica per prelevare in modo più o meno anonimo i tuoi bitcoin e altre cripto dal tuo crypto wallet.

Utilizza un bancomat Bitcoin

Una delle soluzioni per prelevare criptovalute in maniera quasi anonima (o del tutto anonima, come vedremo tra breve) è utilizzare un bancomat Bitcoin, conosciuto anche come i Bitcoin ATM.

In genere dai Bitcoin ATM sarà possibile prelevare o depositare da un wallet crypto, oltre ai Bitcoin, anche altre cryptocurrency tra cui: Litecoin, Monero, Lightning BTC, Dash, Dogecoin e tante altre crypto. 

Puoi trovare i bancomat Bitcoin in diverse città in Italia e nel Mondo.

Breve nota per evitare fraintendimenti: il termine bancomat Bitcoin è spesso usato in maniera impropria e ora ti spiegherò anche il perché.

Infatti, da non tutti i Bitcoin ATM, potrai scambiare Bitcoin o altre crypto con denaro contante.

Per cui, accertati che il bancomat ATM che utilizzerai ti consentirà di vendere crypto per cash (il vero cash-out di cui stiamo parlando).

Al contrario, tutti i Bitcoin ATM permettono sempre di trasferire il contante depositato direttamente nel wallet crypto dell’utente, senza la necessità di utilizzare nessun exchange. 

Solitamente, il trasferimento avviene tramite un codice QR.

Trovi una lista completa e sempre aggiornata del Bitcoin ATM presenti in Italia e nel Mondo su Coin ATM Radar.

Vendi le tue cripto a una persona fisica

Un altro metodo (sì, questo del tutto anonimo) per “prelevare” le tue crypto è quello di venderle direttamente a un’altra persona che desidera acquistarle. 

In sostanza una transazione crypto-denaro senza nessun intermediario. 

Questo metodo ti permetterà di evitare l’uso di una banca o di un exchange, ed è un’opzione ideale se hai bisogno di prelevare denaro e ci tieni davvero tanto alla tua privacy. 

Naturalmente, ma sei grande abbastanza per farti questa raccomandazione, assicurati di incontrare il potenziale acquirente delle tue crypto possibilmente in un luogo pubblico e sicuro per evitare truffe (o molto peggio!).

Solitamente, queste transazioni crypto hand-to-hand avvengono nel corso di diversi eventi dedicati al mondo crypto.

Puoi trovare molti di questi eventi su vari gruppi Telegram, Facebook o nelle APP dedicate come Eventbrite o Meetup.

Ti consiglio di conoscere personalmente il compratore e, se possibile, di affidarti a un conoscente in comune che possa introdurvi.

Utilizza una carta di debito Bitcoin

Ormai tanti exchange (e non solo!), offrono carte di debito Bitcoin che ti consentono di prelevare denaro in contanti presso un qualsiasi sportello bancomat. 

Queste carte funzionano come una comune carta di debito tradizionale, ma invece di avere fondi in euro o altra valuta come base per il prelievo, utilizzano le criptovalute depositate sul tuo account, convertite al tasso corrente più qualche commissione, per il cash out. 

Questa è un’ottima soluzione se volessi prelevare denaro in modo rapido e sicuro, ma rinunciando del tutto alla tua privacy.

Naturalmente potrai usare queste carte di debito, che lavorano sui circuiti VISA o Mastercard, anche per pagare direttamente i tuoi acquisti in negozi fisici come online.

Le migliori carte crypto, a mio parere, sono quelle di Binance, Nexo o Kucoin

Piattaforme Peer-to-Peer

Un altro modo completamente quasi anonimo per vendere Bitcoin o altre crypto e ricevere in cambio contanti, è quello di utilizzare una piattaforma crypto peer-to-peer.

Potete chiedere all’acquirente delle vostre crypto di versare contanti direttamente sul vostro conto bancario, usare PayPal o un altro servizio di trasferimento di denaro.

Chiedete sempre un documento d’identità e una prova di pagamento prima di consegnare al compratore i vostri Bitcoin.

La vendita diretta tra utenti (peer-to-peer) può essere sicura se si è informati e consapevoli dei rischi che si corrono, comprese diverse truffe. 

Un’opzione utile potrebbe essere l’utilizzo di una piattaforma peer-to-peer che consenta di bloccare i bitcoin in vendita (servizio di escrow) fino alla conferma del pagamento da parte dell’acquirente.

Naturalmente questa soluzione non garantisce la vostra privacy… a meno che la piattaforma Peer-to Peer non sia una di quelle non “tradizionali” (paragrafo seguente).

Servizi di scambio non tracciati

Esistono alcuni servizi di scambio P2P di criptovalute che non richiedono di fornire informazioni personali per accedere ai loro servizi. 

In questo articolo, per proteggervi da truffe (ci tengo a voi!), non condividerò nessun link relativo a queste piattaforme. L’importante, ed è lo scopo di questo post, è che sappiate che esistono piattaforme Peer to Peer crypto completamente anonime (a vostro rischio e pericolo trovarle ed utilizzarle).

Questi servizi, oltre ad essere rischiosi, potrebbero anche non essere legali nel tuo paese. 

Se scegliessi di utilizzarli, fai attenzione anche ai tassi di cambio e alle commissioni applicate perché potrebbero essere molto elevate, ma si sa, la privacy ha un costo!

Utilizza criptovalute anonime

Alcune criptovalute sono progettate per essere completamente anonime, ovvero, non sarà possibile tracciarne le transazioni. 

Le crypto più famose in questa speciale categoria sono sicuramente: Monero e Zcash, due criptovalute che offrono una maggiore privacy rispetto a Bitcoin. 

Il problema, anche con queste crypto, consiste nel fatto che ci sono ancora pochi esercizi commerciali che accettano crypto in luogo dei contanti.

Spendi le tue crypto comprando Gift Card su Bitrefill

Un’altra soluzione legale per prelevare le tue crypto senza passare per nessuno dei metodi visti sopra e né tantomeno per una banca o un exchange e acquistare delle gift card.

Si, hai capito bene… con le tue crypto potrai acquistare delle gift card che ti consentiranno poi di essere usate per pagare qualsiasi cosa: benzina, cibo, food-delivery, spesa al supermercato, prodotti tecnologici, viaggi e hotel, videogiochi, etc.

Il mio sito preferito per comprare gift-card pagando con crypto è Bitrefill.

Bitrefill ti permette infatti di acquistare gift card utilizzando criptovalute come Bitcoin, Ethereum, Litecoin e altre ancora.

Grazie a Bitrefill, sarà possibile utilizzare le gift-card comprate con le proprie cryptocurrency per effettuare acquisti su moltissimi negozi online, fisici e servizi digitali, tra cui Amazon, Netflix, Airbnb, DAZN, supermercati, agenzie viaggio e tanti altri partner.

La piattaforma offre inoltre la possibilità di ricaricare il credito telefonico di numerose compagnie telefoniche in Italia e nel mondo.

Grazie alla sua facilità d’uso e alla vasta gamma di opzioni di pagamento, Bitrefill è diventato uno dei principali servizi per l’acquisto di gift card con le criptovalute.

Conclusioni

Ci sono diverse opzioni disponibili per prelevare cripto senza dover passare attraverso una banca e in questo articolo te ne ho mostrate diverse: dal Bancomat ATM, al Peer-to-Peer, eventi e Bitrefill.

Per ogni soluzione, è importante che tu valuti preventivamente e attentamente i rischi associati, oltre ad assicurarti di agire sempre in modo legale e sicuro. 

Inoltre, tieni presente che le criptovalute sono ancora relativamente nuove e le leggi potrebbero cambiare rapidamente.

Il mio consiglio? E’ importante che tu rimanga aggiornato sempre sugli ultimi trend e su nuove opportunità di prelevare crypto senza usare una banca o un exchange.

Se hai dubbi o domande o se vuoi trovare il metodo migliore per prelevare criptovalute in modo anonimo o risparmiando sulle tasse, non esitare a contattarmi.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Tieniamoci in Contatto!

6 + 6 =

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!