Prima, durante e dopo un ICO. Ecco gli steps da seguire.

Siamo giunti a uno degli ultimi post su come fare un ICO per startup.

Dopo aver averti parlato di:

  1. ICO per finanziare la tua start-up: cos’è, come lavorarci, cosa valutare
  2. Come fare un ICO Initial Coin Offering per finanziare la tua startup – Parte I
  3. Come fare un ICO. Quello che devi sapere per pianificarla – Parte II

– che ti consiglio di leggere, così come nell’ordine, prima di passare oltre- e arrivato il momento di approfondire le fasi finali dell’ICO ovvero quello che va fatto subito prima, durante e dopo l’ICO.

Prima dell’ICO

Registrazione: va implementato un sistema di registrazione -web based- per tutti i partecipanti all’ICO.

Inoltre, contestualmente alla registrazione, vanno fornite ai partecipanti una serie di informazioni riguardo la Initial Coin Offering (ICO). In particolare:

  • Consigli per evitare truffe.
  • Il periodo di registrazione per poter partecipare all’ICO. Esempio: 9 Marzo – 20 Marzo.
  • Data inizio vendita tokens. Esempio: 25 Marzo.
  • Il cap (ovvero fissare un limite), o un cap individuale per tutti i partecipanti. Solitamente nelle prime 24 ore dell’inizio dell’ICO.
  • FAQ, Q&A, tutorials e ogni informazione aggiuntiva è sempre utile.

– Andrebbe inoltre, sempre creato un tutorial per aiutare gli utenti nella fase di registrazione all’ICO. Guarda ad esempio questo di Fresco.

– Ulteriori tutorials e blog post sono sempre consigliati per spiegare come partecipare all’ICO e fornire ulteriori informazioni.

Video: va creato un video per spiegare come comprare i tokens. Il video dovrebbe avere una durata tra i 2 e i 3 minuti, prodotto professionalmente e con un audio (voce) anch’essa professionale. Caricalo su YouTube, ma non renderlo pubblico fino al giorno dell’ICO.

– Ricordarsi di tutte le misure di sicurezza da adottare contro gli hacker, quelle di cui ti ho già parlato alla fine del mio post su Come fare un ICO. Quello che devi sapere per pianificarla – Parte II

– Aprire un blog e redigere un post per ogni step del progetto. Insomma un diario di bordo.

– Programmare livestream di Q&A.

Community management. Non farti trovare impreparato. Gli utenti dei tuoi canali, soprattutto Telegram, saranno migliaia e tutti vorranno una risposta su qualcosa. Quindi presta attenzione a questo task.

Su questo post trovi ulteriori dettagli, costi da pianificare e utili consisigli relativi all’ ICO MarketingICO marketing: 4 strategie spiegate, quanto costano e consigli pratici

Il giorno dell’ICO e durante l’ICO

– Di nuovo Community Management. Il giorno di inizio dell’ICO, non è un giorno qualsiasi. E’ il giorno. Tutta la tua community si riverserà sui tuoi canali e devi farti trovare pronto a rispondere 24 ore su 24, per tutta la durata e dopo la fine dell’ICO.

– Ricorda sempre alle persone (molti sono ancora novelli) di non inviare nessun pagamento tramite exchanges, ma solo da un wallet di cui posseggono la private key.

– Alla fine dell’ICO fai un livestream. Ringrazia i partecipanti e chi ha contribuito all’ICO.

Dopo l’ICO 

Una volta che l’ICO e finita, nella pratica già dopo un secondo, aspettati queste due domande su tutte:

  1. Dove sono i miei tokens?
  2. Su quale exchange sono listati/offerti i tokens emessi?

1. Dove sono i miei tokens?

Per rispondere a migliaia di domande di questo tenore, crea un tutorial e rendilo disponibile su tutti i tuoi canali, dal sito web ai social.

Poi ci sono quegli utenti che hanno inviato il loro contributo da qualche exchange. Si, lo so che gli avevi spiegato di non farlo. Il loro contributo è andato perso e quindi prepara un altro video anche per questi utenti e, visto che hai il loro indirizzo email -ecco la fase di registrazione che ti ho spiegato all’inizio del post è fondamentale-, prepara una mailing list per tutti e inviala.

2. Su quale exchange sono listati/offerti i tokens emessi?

Molti exchanges hanno un’application page. Quindi se vuoi essere listato su questi inizia a muoverti prima costruendo relazioni con quest’ultimi.

Altri exhange, faccio l’esempio di EtherDelta che è un peer-to-peer exchange, listeranno automaticamente i tuoi tokens senza il tuo permesso. Non puoi farci niente. Questo è l’altra faccia di un mercato non ancora regolamentato

Sul tuo blog scrivi un post, che poi condividerai sui tuoi altri canali, per informare su dove sono listati i tuoi tokens.

Conclusioni 

In questo post di ho parlato di quelle che sono le fasi prima, durante e dopo l’ICO.

Per ognuna di queste fasi ti ho descritto quelli che sono i tasks principali e ti ho suggerito quello che devi fare per non farti trovare impreparato.

In particolare, presta attenzione alla fase di registrazione all’ICO, comunica sempre attraverso i tuoi canali e alla fine dell’ICO fai sapere su quali exchange sono listati i tokens emessi.

Se hai dubbi scrivi nei commenti o contattami se stai valutando di fare un ICO.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!

Share This