Aprire una LTD in Inghilterra può rilevarsi il miglior modo per avviare la tua startup e cominciare a pensare globale.

Ho già scritto di quanto sia facile aprire una Private Limited Company o se preferite una SRL in Estonia ed eccoci arrivati al turno di come aprire una LTD in Inghilterra.

L’80% degli startupper (europei!) quando pensa alla veste giuridica da dare alla propria startup pensa a una LTD inglese. Il motivo o i motivi sono presto spiegati: costituzione e operatività immediata, costi di apertura ridotti all’osso e poi, diciamocela tutta, l’LTD fa cool tra gli adetti ai lavori (investitori in primisi).

Brexit o no, l’Inghilterra continua ad attrarre imprenditori, startuppers e capitali da tutto il Mondo, l’economia continua a crescere e l’ecosistema startup, qui, è davvero florido e c’è abbastanza spazio (e clienti) per tutti.

global-statup-ecosystem

2017 Global Startup Ecosystem Report e Ranking.

Come in tutti i miei posts, non scriverò troppe manfrine sul perché, ad esempio, aprire una LTD in Inghilterra è conveniente, vantaggi e svantaggi, tassazione e via discorrendo.

Se state leggendo questo post è perché avete già in mente di costituire una LTD in Inghilterra e conoscete già tutto, o quasi tutto quello c’è da sapere, riguardo a come muovervi, costi e benifici. Quello che cercate è qualcuno che l’abbia già fatto e sappia rispondere ai vostri dubbi ed è quello che mi propongo di fare.

Puoi anche leggere: Aprire una società in Estonia con e-residency conviene?

Ma torniamo a noi, come faccio ad aprire la mia LTD in Inghilterra?

Il modo più facile per aprire una LTD in Inghilterra è usando il servizio offerto dalla mia azienda Mekitisi che offre registrazioni sicure, veloci e complete di conto corrente multi-valuta.

Ci sono poi tanti altri servizi, ma onestamente li sconsiglio: costano di più e per un novello startupper sono più difficili da usare e inoltre il risultato può cambiare. Vi ritroverete con una LTD aperta in Inghilterra, ma senza un conto corrente con quale operare.

Vi segnalo, per dovere di cronaca, anche il canale istituzionale GOV.UK in cui troverete tutte le info utili e l’application form (consigliato se già avete un indirizzo in UK) per costituire una LTD in UK.

Domande che di solito mi vengono fatte riguardo a una LTD in UK?

D: Risiedo in Italia, posso comunque aprire la mia LTD?

R: Si.

D: Risiedo in Italia, dove pago le tasse?

R: I redditi da lavoro dipendente (es: decidi di avere la tua busta paga) saranno tassati in UK e Italia, principio della doppia tassazione. Idem per eventuali utili che deciderai di distribuirti.

D: Dove pago l’IVA?

R: Qui il discorso è più articolato. In linea generale dipende da chi sono i tuoi clienti e dal luogo in un cui viene effettuata la prestazione (esempio: se vendi un tuo servizio a un cliente italiano, l’IVA va versata in Italia  e l’aliquota IVA applicata sarà quella italiana).

D: Si, ma come faccio a versare l’IVA in Italia, se la mia LTD è inglese?

R: Leggiti l’opzione regime MOSS e non farti infinocchiare dal tuo commercialista o consulente.

D: Una LTD in Inghilterra va bene per qualsiasi startup o in generale business se risiedo in Italia?

R: No. In linea di massina, se continuerai a risiedere in Italia, una LTD in Inghilterra è ottima solo per business digitali quando i tuoi clienti sono sparsi in giro per l’Europa. Per una gelateria la sconsiglio vivamente! Ma qui parliamo di startup o business digitale, per cui la domanda è stupida!

D: Qual è l’indirizzo della mia LTD?

R: Con Mekitisi avrai un indirizzo “legale” in UK in cui riceverai posta ed eventuali altre comunicazioni. Se hai qualche conoscente o un team member in UK potresti utilizzare l’indirizzo della sua residenza per tutta la corrispondenza.

D: Devo venire in UK a firmare qualcosa per aprire la LTD?

R: Puoi fare tutto online o lasciare che lo facciamo noi per te.

D: Di cosa ho bisogno per aprire una LTD oggi stesso?

R: Documento di identità + una prova di indirizzo (qualsiasi bolletta a te intestata -non sono amesse bollette di operatori mobile-), 30/60 minuti in relazione al tuo livello d’inglese. Nota: se il tuo livello d’inglese non è così buono, ti consiglio di farti assistere da qualcuno per evitare di combinare macelli!

D: Chi si occupa della contabilità?

R: La gestione contabile può essere totalmente automatizzata usando un tool in cloud come Xero. In alternativa Mekitisi ti offre tutti i servizi contabili di cui il tuo business UK necessita, commercialista compreso.

Conto corrente, obblighi e costi di gestione di una LTD in Inghilterra

D: Posso aprire un conto corrente aziendale in UK pur vivendo in Italia?

R: Si, ma in alcuni casi potrebbe essere non così immediato. In rete (e per esperienze indirette) leggo di studi di commercialisti italiani vari o altri soggetti che dicono di “vantare rapporti privilegiati con istituti di credito” e che dietro al pagamento di un lauto compenso, promettono di farvi aprire un conto. Tutto falso, non abboccate.

D: Quindi avere un conto corrente aziendale non vivendo in UK è impossibile?

R: No, per fortuna ci sono banche molto più flessibili sul tema e consulenti come me che vi renderanno la cosa molto più semplice.

D: Quali sono i miei obblighi?

R: Ogni anno, tu (o chi per tuo conto) dovrà compilare un Confirmation Statements e un Annual accounts. Il primo è un documento (una sorta di anagrafica) contenente varie informazioni tra cui: il direttore della LTD, indirizzo legale, quote capitale e informazioni sugli azionisti. Il secondo il nostro bilancio.

D: Quanto mi costa la tenuta di una LTD?

R: Dipende dal tuo giro d’affari. Mediamente molto meno di una equivalente SRL italiana per pari giro d’affari. Il calcolo va sempre fatto su un medio periodo, diciamo 3 anni e mai one-shot. Nel tuo calcolo andrebbero inclusi tutti i costi fissi, variabili e one-shot. Se non sai cos’è un costo fisso, variabile e one-shot, bene, studia. E’ un suggerimento che ti do da amico, come pretendi di redigere un Business Plan (che possa defnirsi tale) senza avere qualche minima nozione di Managerial Accounting?

Ci sarebbero tante altre domande e risposte, ma rischio di andare lungo. Questa lista ricomprende l’80% delle FAQ sul tema aprire una LTD in Inghilerra.

Conclusioni

Aprire una LTD in Inghilerra è una opzione da prendere in seria considerazione se volete una operabilità migliore per il vostro business.

In questo post vi ho esposto molti dei dubbi più comuni quando si tratta di aprire una LTD in Inghilterra.

Se desiderate un aiuto per aprire una LTD in Inghilterra potete contattarmi usando i bottoni a fianco o i form di contatto sul blog.

Vi invito inoltre a scoprire i servizi offerti da Mekitisi per il vostro Business.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!

Share This