1. Home
  2. Business Online
  3. Vendere in Cina via internet con Taobao con uno store o come privato

In questo post ti spiego come vendere in Cina via internet sfruttando Taobao, soffermandomi su SEO, Community e Brand.

Un altro modo per vendere in Cina via internet, dopo averti già parlato di come vendere online in Cina con Tmall global, è Taobao.

In questo post mi focalizzerò sulla migliore strategia da usare per vendere in Cina via internet proprio attraverso uno store Taobao.

In particolare, mi soffermerò su:

  • Cos’è Taobao.
  • Taobao stores.
  • Perché vendere in Cina via internet con Taobao.
  • SEO.
  • Community management.
  • Branding.

Taobao è stato fondato nel 2003 da Alibaba ed offre gli stessi servizi di eBay, quindi vendite consumers to consumer o se volete C2C.

Cos’è Taobao 

Taobao Cina è un marketplace che conta migliaia di venditori e shops cinesi che come ti dicevo sopra opera nel canale C2C.

Taobao permette la vendita diretta di prodotti e servizi direttamente tra privati, esattamente come avviene su eBay.

Su Taobao, così come avviene per eBay, privati o professionisti -quindi società- possono vendere singoli prodotti o aprire uno store, leggi mino-sito, per offrire più prodotti suddivisi in categorie merceologiche.

Taobao sta assistendo a una rapida crescita, specie negli ultimi 2 anni, e il suo fatturato è di circa 15 miliardi di dollari anno.

Taobao stores

Aprire un Taobao store è sicuramente ad oggi uno dei modi più facili per vendere in Cina via internet e testare subito se il vostro brand o prodotti sono effettivamente ricercati e acquistati sul mercato cinese.

Oggi entrare nel mercato cinese, sfruttando la possibilità di vendere in Cina via internet, conviene per queste ragioni:

  • Circa 750 milioni di cinesi acquistano su internet.
  • Ogni anno ci sono circa 52 milioni di nuovi utenti cinesi (quasi quanto gli abitanti di tutta l’Italia).
  • L’e-commerce in Cina è in forte crescita e il mercato è lontano dall’essere maturo.
  • Già nel 2015, la Cina aveva raggiunto gli Stati Uniti d’America per spesa online annua pari a 250 miliardi di dollari. Oggi la spesa online dei cinesi è maggiore di quella degli americani.

vendere in cina via internet-valore-vendite

Nel 2015 le vendite online in Cina hanno già superato per valore quelle USA.

Perché vendere in Cina via internet con Taobao?

Vi faccio un elenco di ragioni che dovrebbero farvi riflettere:

  • Entrare nel mercato cinese non sempre è agevole, spesso è richiesto una società cinese e un partner cinese. Farlo attraverso l’ecommerce e specie con Taobao può essere la scelta più economica, rapida e soprattutto vincente.
  • Cominciare a vendere in Cina via internet vi eviterà parecchi problemi, in particolare: barriere all’ingresso, problemi legati alla logistica, affitti di magazzini, etc.
  • Per un venditore “straniero” entrare nel mercato cinese non è ancora del tutto così immediato. Taobao è un ottimo canale per poterlo fare perché è cinese e perché è utilizzato da cinesi.
  • Taobao è in continuo sviluppo e sempre più vicino, oltre che alle esigenze dei compratori cinesi, anche dei molti venditori europei che ormai lo utilizzano.

Altri articoli che potrebbero interessarti: Come vendere all’estero online? Ecco 3 modi per iniziare subito

Come far conoscere il tuo brand/prodotto in Cina? 

Uno delle difficoltà principali di far conoscere un prodotto o un brand in Cina è trovare le giuste parole chiave per indicizzarlo sui motori di ricerca interni come Taobao nonché che su Baidu (il Google cinese).

Quindi l’attività di SEO è una delle prime cose che va fatta.

In Cina, molto più che in Italia, è poi frequente l’uso di influencers o ambassadors per far conoscere il vostro brand o prodotto con l’obiettivo di creare una forte community intorno ad esso.

Se vuoi promuovere il tuo business in Cina contattami senza impegno.

Community Management

Quello che in Cina però può davvero fare la differenza nella promozione di un brand o prodotto sono i Social Network, che a queste latitudini sono molto molto popolari.

Fissate un cinese e noterete subito che starà incollato a un display di uno smartphone. Sapete a fare cosa? Su qualche social. I cinesi spendono ore e ore al giorno su qualche social.

Se quindi volete seriamente vendere in Cina via internet sappiate che dovrete per forza di cose investire sui social.

Per uno straniero che vende in Cina diventa importantissimo saper sviluppare canali diretti di comunicazione con i potenziali clienti e saperci interloquire. Insomma, essere qualcosa di più che uno che vende.

I social più usati, quasi in egual modo in Cina, sono: Weibo, Renren e Wechat. Su ognuno, come avviene per l’Italia con Facebook, Twitter o Instagram ci sono target di potenziale clientela differente. Quindi prima di aprire il canale che meglio si adatta al vostro business, un’analisi è vivamente consigliata.

In Cina solitamente dal piccolo al grande brand usano sempre qualche influencer per promuovere il loro servizio o prodotto, cosa che ad esempio in Italia (quando si fa) è perlopiù ad appannaggio dei grandi brand.

Immagine di Brand 

I Cinesi, infine, ci tengono molto alla sicurezza e il perché è presto detto. Negli scorsi anni molti dei prodotti venduti online -e molti di quelli venduti anche su Taobao da venditori europei- erano contraffatti. Le truffe erano frequenti e i cinesi sono diventati sospettosi.

Se per un europeo uno dei criteri principali quando compra un prodotto su internet è il prezzo, per un cinese il criterio principale è la sicurezza. Avere quindi una solida immagine di Brand in Cina significa essere un venditore affidabile.

Proprio per questo esiste Tmall, dove solo brand verificati possono proporre i loro prodotti.

Conquistarsi una solida reputazione e quindi basilare per ogni brand e venditore che voglia farsi strada sul mercato cinese.

Come costruirsi una solida immagine di Brand? Vendere prodotti di qualità, mantenere le promesse fatte e investire sull’influencing marketing.

Potresti anche leggere: 5 Consigli per vendere online: cosa, dove, come e strategia da usare

Conclusioni 

Vendere in Cina via internet oggi è alla portata di molti grazie a Taobao. Taobao può essere definito come l’eBay cinese e la sua mission è quella di mettere in contatto venditori con compratori.

Taobao è un marketplace appartenente al gruppo Aliba e rappresenta un ottimo canale per entrare nel mercato cinese.

Con un’attenta promozione di marketing, SEO, una forte community e la costruzione di una solida immagine di Brand sarà più facile avere successo in questo mercato che già nel 2015 ha superato per vendite online gli Stati Uniti d’America.

Per eventuali dubbi, scrivetemi nei commenti o contattatemi da questo link per vendere online in Cina. Vi accompagnerò passo passo.

Scritto da Stefano, Startup founder | Digital Entrepreneur | Mentor, seguimi su:

Tieniamoci in Contatto!

2 + 13 =

Non la solita Newsletter!

Non la solita Newsletter!

1 email al mese sui contenuti più letti + le mie guide che non pubblico sul blog + una sorpresa. Non condividerò mai il tuo indirizzo.

Ci sentiamo presto!